Copenaghen low-cost

copenaghe 4

 

Hai pensato di raggiungere Copenaghen e vedere quello che offre questa città? Ecco un programma low cost.

 Con la CopenhagenCard, un modo economico per esplorare la città, benefici di ingressi gratuiti in oltre 79museieattrazioni.

Sono numerosi i musei con ingresso gratuito, tra questi il Museo Nazionale, che ripercorre la storia danese dall'età della pietra e dai Vichinghi fino ai giorni nostri, o la Gliptoteca Ny Carlsberg, che il martedì offre accesso gratuito al bellissimo giardino invernale del museo e agli oltre 10.000 capolavori della più grande collezione della Scandinavia di opere impressioniste francesi. Allo Statens Museum for Kunst (Galleria d'arte nazionale) con accesso gratuito alle mostre permanenti, che presentano collezioni eccezionali di arte danese e internazionale degli ultimi sette secoli.

copenaghen 6

Per gli amanti dell'arte contemporanea e non solo, consigliamo una visita al Museo d'Arte Moderna Louisiana (ingresso a pagamento e incluso nella Copenaghen card) affacciato sul mare a circa 45 minuti di treno dal centro città. Il Louisiana ospita una collezione d'arte permanente di oltre 3.500 opere contemporanee, oltre che esposizioni temporanee dal calibro internazionale. Il museo ha inoltre un magnifico giardino con bellissime sculture, a due passi dal mare. Da non perdere una visita ai i Giardini di Tivoli (ingresso incluso nella Copenaghen card), il parco divertimenti più famoso al mondo. Creato nel 1843, è il secondo parco divertimenti più antico al mondo, il Tivoli ha ispirato i parchi tematici di Walt Disney, e offre moltissime attrazioni, attività divertenti, giostre, spettacoli teatrali, concerti e ristoranti per tutte le tasche. Con la Copenhagen Card è possibile accedere gratuitamente a queste attrazioni e a molti altri musei in città.

Mangiare e bere spendendo poco

Con ben 18 stelle Michelin assegnate a 15 ristoranti, Copenaghen è conosciuta come capitale della "Nuova Cucina Nordica”. Tuttavia la città offre anche tante esperienze gastronomiche di alto livello e per tutte le tasche. Il Copenhagen Street Food, ad esempio, aperto nel 2014 su Paper Island, offre un cibo di strada fantasioso, sostenibile ed economico proveniente da tutto il mondo in uno spazio colorato costellato da food truck e bancarelle.  Per un'esperienza culinaria raffinata ma comunque a budget contenuto, la città offre 10 ristoranti insigniti del Bib Gourmand, la categoria di riconoscimento della Guida Michelin per grandi ristoranti più accessibili e con un ottimo rapporto qualità prezzo.

copenaghen 5

 

Per un boccone leggero invece, la città offre una grande varietà di caffetterie e locali bio tra queste GRØD specializzato nel porridge, con Pølse Kompagniet Hotodogs 800px1uno spazio nel quartiere di Nørrebro e nel centro di Copenaghen. Per gli amanti del take away o degli spuntini veloci suggeriamo anche una sosta al mercato coperto di Torvehallerne, sempre a Nørrebro dove potrete gustare gli Hot Dog (street food tipico) più buoni della Danimarca. A Vesterbro invece molti bar che servono drink a prezzi ragionevoli nel Meatpacking District, oppure alla Boutique Lize, mentre al Dupong insieme a una birra o un cocktail si può giocare a ping pong!

Dove dormire

L'economicoWakeUp Copenhagenoffre due hotel centrali del famoso architetto danese Kim Utzon, entrambi caratterizzati da un design moderno e minimalista ma al tempo stesso di moda e di alta qualità. Per un alloggio cool e a buon prezzo, consigliamo gli Hotel Cabinn e per chi al Design non può proprio rinunciare consigliamo l’Ostello Stealhouse per soggiornare con stile nella capitale in un ostello di Lusso. A proposito di lusso, il nuovissimo Hotel Denmark mette a vostra disposizione delle camere low cost prenotabili sulla piattaforma di Airbnb.

 

 copenaghen 7